Mattia Caldara vede la fine del tunnel

Il difensore del Milan verso il recupero dopo la lunga serie di infortuni della scorsa stagione.

Se si usa dire che un giocatore assente per lungo tempo causa infortunio possa diventare il miglior acquisto di una squadra in vista della stagione successiva, questo può diventare il caso di Mattia Caldara.

Il difensore ex Atalanta, che era stato acquistato dalla Juventus salvo essere dirottato al Milan in uno scambio con Bonucci senza neppure avere mai indossato la maglia dei bianconeri in gare ufficiali, è stato di fatto fermo per un’intera stagione a causa di una serie di infortuni.

L’ultimo, la rottura del legamento crociato, ha portato Caldara sotto i ferri lo scorso 3 maggio. Ma ora la fine dell’incubo sembra vicina, come rivelato dallo stesso giocatore in un’intervista a 'La Gazzetta dello Sport': “Sto sempre meglio, ho iniziato a fare lavori sul campo: corsette, conduzioni ed esercizi di stabilità”. 

Caldara ha poi confessato di avere sempre ricevuto il supporto della società e di sognare di tornare in Nazionale: “Maldini mi ha sempre parlato tanto e ogni volta sento la sua fiducia. Avere davanti uno che ha fatto la storia del Milan è un grande stimolo. Il Milan e l’Italia mi sono mancati molto. Mancini convoca chi lo merita e io voglio dimostrare di poter stare nel gruppo”.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Malagò:
Malagò: "Chiederemo il rinvio dei Mondiali di Cortina"
Gigi Simoni, commozione per i funerali a Pisa
Gigi Simoni, commozione per i funerali a Pisa
Stadio Fiorentina, i tifosi con Commisso
Stadio Fiorentina, i tifosi con Commisso
 
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag
Paola Saulino prorompente e sexy
Wanda Nara sbalordisce ancora
Le foto della bellissima golfista Anna Rawson