Matri chiama il Sassuolo: "Se mi vogliono, resto"

L'attaccante ha deciso la partita contro la Sampdoria e glissa sulla corte del Parma in vista del mercato di gennaio.

17 Dicembre 2017

Un gol di Alessandro Matri regala al Sassuolo tre punti d’oro in chiave salvezza sul campo della Sampdoria.

I neroverdi sembrano aver cambiato marcia dopo l’avvento in panchina di Beppe Iachini, come confermato dallo stesso goleador di Marassi a TMW Radio:
“Questa squadra credo che abbia grandi valori che quest’anno non aveva espresso. Il mister ha lavorato tanto, ha imposto il suo carattere e la sua voglia di vincere e adesso i frutti si stanno vedendo, ma ci sono anche i meriti di mister Bucchi. Comunque non abbiamo ancora fatto niente. Dediche per il gol? Da un anno e mezzo sono tutti per mia figlia, meglio che se li goda tutti anche perché sono gli ultimi”. 

L'ex di Milan, Juventus, Fiorentina e Lazio sembra peraltro destinato a diventare un uomo mercato: a scadenza a giugno, a gennaio il Parma è pronto a tornare alla carica dopo essere stato a un passo dall’acquisto di Matri sul finire di agosto: “Il gol conta, soprattutto quando si è in scadenza di contratto per meritarsi la riconferma o le attenzioni di altre squadre. Io qui sto bene, si valuterà con la società l’eventuale rinnovo o una separazione magari a gennaio. Io voglio rimanere, ma i matrimoni si fanno in due. Dobbiamo parlare e vedere come andrà”. 
 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSudTirol, fallito il sorpasso in vetta
SudTirol, fallito il sorpasso in vetta
©Getty ImagesCairo:
Cairo: "Marotta e Agnelli traditori"
©Getty ImagesBoniek:
Boniek: "Voltafaccia di Agnelli, è la III guerra mondiale"
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala