Mancini studia una mini-rivoluzione

"Abbiamo il nostro gioco e dobbiamo essere aggressivi" ha dichiarato in conferenza stampa il commissario tecnico della Nazionale.

25 Marzo 2019

Roberto Mancini, commissario tecnico dell’Italia, è intervenuto in conferenza stampa nel giorno di vigilia della sfida contro il Liechtenstein.

Sulla formazione: “Vanno valutate le condizioni fisiche di qualche ragazzo ma sicuramente cambierò 3-4 calciatori o magari qualcuno in più. L’atteggiamento dovrà essere sempre lo stesso a prescindere dall’avversario”.

“Una squadra ha una vera identità quando riesce ad affrontare ogni partita con la stessa concentrazione. Abbiamo già il nostro gioco che ci accompagnerà da qui all’Europeo. Dovremo essere più aggressivi rispetto alla gara contro la Finlandia. Volevamo riportare entusiasmo e potevamo farlo - ha concluso il ct azzurro - solo grazie alla qualità del gioco. Dobbiamo lavorare tanto per migliorare e fare affezionare tante persone alla Nazionale”.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesNon c'è pace per Mario Balotelli: di nuovo out
Non c'è pace per Mario Balotelli: di nuovo out
©Getty ImagesPaul Pogba è ancora deluso da Josè Mourinho
Paul Pogba è ancora deluso da Josè Mourinho
©Getty ImagesKevin Strootman non dimentica e si sfoga
Kevin Strootman non dimentica e si sfoga
 
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto