Maldini: "Al Milan sono visto come un problema"

L'ex capitano rossonero nutre anche dubbi sul futuro del club milanese.

28 Marzo 2017

Paolo Maldini è tornato a parlare di Milan.

In una intervista a Planet Futbol, l'ex capitano dei rossoneri si sofferma su un suo possibile ruolo all'interno della dirigenza del club rossonero: "Amo il Milan e se un giorno avrò la possibilità di tornare, ne sarei felice. Ma non è facile, perché sono stato visto come un problema. Perché io non ho bisogno di lavorare per il Milan, ma mi piacerebbe farlo. Questa mia posizione di indipendenza è difficile da interpretare ed è complicato. Ma vedremo".

Maldini, che lo scorso ottobre aveva rifiutato la proposta della Sino Europe Sports di tornare nel Diavolo come dirigente, ha espresso anche dubbi sulla futura proprietà rossonera: "Il presidente Berlusconi sta cercando di vendere il Milan, ma non si sanno tante cose come, ad esempio, quanti soldi vorranno investire nel rilancio della società. Ci vogliono tanti soldi per tornare allo stesso livello di 10 anni fa".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLvmh, Belloni:
Lvmh, Belloni: "Nessun interesse per il Milan"
©Getty ImagesL'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
L'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
©Getty ImagesEuro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
Euro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
 
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle