Liguori: "C'è un sistema nel calcio italiano"

7 Aprile 2016

"Nel calcio italiano c’è un sistema". Il direttore di TgCom Paolo Liguori torna alla carica dopo la squalifica di quattro giornate di Gonzalo Higuain.
 
"Nel referto di Rizzoli non c'è nulla contro Bonucci mentre nel referto di Irrati ci sono fuoco e fiamme contro Higuain", le sue parole a Radio Kiss Kiss.
 
"Rizzoli può dire qualsiasi cosa ma le immagini parlano chiaro. Garcia con il gesto del violino si è giocato il suo futuro in Italia. Ripeto, si tratta di un sistema che non è mai cambiato dai tempi di calciopoli. Gli arbitri dipendono ancora dalle società di calcio che influenzano anche le televisioni".
 
"Rizzoli è bravissimo ma ha delle strane amnesie quando arbitra la Juventus. Ma sottolineo che opto per l'esistenza di un sistema visto anche quello che è successo tra Juventus e Torino in cui l'assistente di Rizzoli era proprio Irrati. 
 
"Sono tifoso della Roma ma per noi sarebbe un disonore affrontare il Napoli privo di Higuain. Non credo che la squalifica possa essere ridotta a meno di tre giornate perché il referto dell'arbitro è pesantissimo".
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Museo del Calcio, mamme gratis il 9 maggio
Museo del Calcio, mamme gratis il 9 maggio
©Dieci calciatori squalificati in serie B
Dieci calciatori squalificati in serie B
©Le cento passioni di Valentina Caruso
Le cento passioni di Valentina Caruso
 
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini
Europa: Manchester United-Roma 6-2, le foto
Paris Saint Germain-Manchester City 1-2, le foto
Champions League: Real Madrid - Chelsea 1-1, le foto