Lanciano: esonerato D'Aversa

La seconda sconfitta consecutiva, sesta nelle ultime 9 partite, costa la panchina a Roberto D’Aversa.
 
Al termine della partita persa al "Biondi" contro il Trapani, il Lanciano ha infatti ufficializzato l’esonero del tecnico in carica dall’inizio dello scorso campionato: “Era l’unica cosa da fare, ma questo non vuol dire che sia l'unico responsabile, abbiamo tutti la nostra parte delle colpe – ha detto il patron Guglielmo Maio - E' una decisione dolorosa a livello professionale e personale, ma dobbiamo tentarle tutte per salvare la squadra. D'Aversa è uno dei tecnici migliori che è passato da Lanciano. Spero che sia solo un arrivederci".
 
Il Lanciano, che sta attraversando una grave crisi societaria che ha costretto alla cessione a gennaio dei migliori elementi della rosa, da Pucino a Mammarella fino a Paghera e Piccolo, occupa la penultima posizione con 21 punti, a 3 lunghezze dalla Pro Vercelli che oggi giocherebbe il playout.
 
La squadra è stata temporaneamente affidata a Primo Maragliulo, allenatore della Primavera. Il principale candidato alla successione di D’Aversa è Carmine Gautieri, il tecnico che aveva guidato il Lanciano in Serie B nel 2012 mantenendo poi la categoria nella stagione successiva.

ARTICOLI CORRELATI:

Taglio stipendi, il Napoli segue la Juventus
Taglio stipendi, il Napoli segue la Juventus
Sampdoria in lutto, è morto Filippo Mantovani
Sampdoria in lutto, è morto Filippo Mantovani
L'Inter richiama gli stranieri in Italia
L'Inter richiama gli stranieri in Italia
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina