Jonathan attacca i medici dell'Inter

18 Aprile 2016

Dopo un lungo infortunio e l'addio all'Inter Jonathan è tornato a calcare i campi da gioco in Brasile con la maglia del Fluminense.
 
Intervistato da Globoesporte.com il terzino ha ricordato con affetto tutta la società nerazzurra ad eccezione dei medici: "Ebbi l'infortunio a luglio 2014 e mi operai a febbraio nel 2015. Se mi fossi operato subito avrei recuperato più velocemente ed inoltre in molti dubitavano del mio infortunio perche credendo ai medici pensavano non avessi nulla".
 
"La riabilitazione la feci completamente in Serbia, da solo, lontano dalla famiglia con mia moglie in dolce attesa, perché avevo perso completamente fiducia nei medici dell’Inter. La loro fu una negligenza molto grave, anche se non mi piace giudicare le persone. Non ci si può operare dopo così tanti mesi. Ho avuto problemi solo con lo staff medico non in club" ha concluso il terzino brasiliano. 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Milan Skriniar ora giura fedeltà all'Inter
Milan Skriniar ora giura fedeltà all'Inter
©Andrea Pirlo non pensa alle dimissioni
Andrea Pirlo non pensa alle dimissioni
©Zlatan Ibrahimovic preoccupa Stefano Pioli
Zlatan Ibrahimovic preoccupa Stefano Pioli
 
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto