Italia-Inghilterra: Roberto Mancini può solo vincere

Per restare in corsa per il primo posto in Nations League servono i tre punti. Precedenti incoraggianti.

23 Settembre 2022

Solo una sconfitta in otto precedenti in match ufficiali

Quella di oggi a San Siro (ore 20:45) sarà la nona sfida, in match ufficiali, tra Italia e Inghilterra. I precedenti sono decisamente incoraggianti con gli azzurri che hanno perso solo in una circostanza (1977). Il ricordo più dolce la finale di Euro 2020.

Al netto di tutte le problematiche, Mancini è obbligato a vincere per continuare a giocarsi il primo posto nel girone di Nations League. Al momento, la classifica vede in testa l'Ungheria (7 punti), seguita da Germania (6), Italia 5 e Inghilterra 2. Il CT azzurro sembra ormai aver deciso di puntare sul 4-3-3 con il tridente offensivo formato da Raspadori, Immobile e Gabbiadini.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesParma, Pecchia:
Parma, Pecchia: "Mai allenato una squadra così"
©Getty ImagesRaspadori illumina l'Italia: Inghilterra piegata a San Siro
Raspadori illumina l'Italia: Inghilterra piegata a San Siro
©Getty ImagesMaignan, infortunio più serio del previsto: la decisione del Milan
Maignan, infortunio più serio del previsto: la decisione del Milan
©Getty ImagesGiorgio Chiellini sincero sulla Juventus in crisi
Giorgio Chiellini sincero sulla Juventus in crisi
©Getty ImagesMilan, infortunio Mike Maignan: i tempi di recupero
Milan, infortunio Mike Maignan: i tempi di recupero
©Getty ImagesItalia, assenza pesante in attacco per Roberto Mancini
Italia, assenza pesante in attacco per Roberto Mancini
 
Italia-Inghilterra 1-0, le pagelle: Azzurri rinati
Il derby di Madrid lo vince Ancelotti. Le foto del match
Sfida al vertice in Serie A tra Milan e Napoli. Le foto del match
Cartellino rosso! Angel Di Maria si fa cacciare dal campo a Monza: le foto
Udinese-Inter 3-1, le pagelle
Grande spavento per Marco Reus: esce dal campo in barella! Le foto
Fallo shock di Collins su Grelish: le foto del bruttissimo intervento
Fantacalcio, i nostri consigli per la settima giornata: chi schierare tra portieri, difensori, centrocampisti e attaccanti