Inter, problemi tra Eriksen e Antonio Conte

Niente feeling per ora tra il neo acquisto e il mister leccese.

Dopo aver speso più di tutti nel mercato di gennaio, l'Inter al momento della sospensione del campionato di serie A si ritrova al terzo posto a 9 punti dalla Juventus capolista, pur con una partita in meno. In casa nerazzurra ci si interroga sul momento di crisi della squadra di Antonio Conte, soffermandosi sull'innesto più importante della scorsa sessione di mercato, Christian Eriksen.

L'ex centrocampista del Tottenham è finora un innesto non riuscito, e per la Gazzetta dello Sport è ormai un caso. La preparazione fisica non può più essere un problema, ma Conte semplicemente non si fida di lui e non è ancora riuscito a trovargli il posto giusto nel suo 3-5-2, tanto che il danese con la Juve è partito dalla panchina, e poi non è riuscito a incidere entrando a gara in corso.

Non c'è feeling per ora tra il mister leccese e il giocatore, che doveva diventare il pilastro della mediana, l'anti Ronaldo per poter puntare allo scudetto, e invece è per ora un corpo estraneo. Conte a gennaio avrebbe voluto Arturo Vidal, ma ha alla fine acconsentito a pagare 20 milioni di euro per il regista in scadenza di contratto con gli Spurs: ma la svolta non arriva.

Giovedì in Europa League contro il Getafe Conte probabilmente gli concederà la chance di giocare titolare, sperando in un cambio di passo e di atteggiamento che fino ad ora non si sono visti a Milano.

eriksen

ARTICOLI CORRELATI:

Ibrahimovic ko, il Milan trema
Ibrahimovic ko, il Milan trema
Gastaldello attacca:
Gastaldello attacca: "Questo campionato deve fermarsi"
Malagò:
Malagò: "Chiederemo il rinvio dei Mondiali di Cortina"
 
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag
Paola Saulino prorompente e sexy