Il Pescara vola in testa, rabbia Salernitana

La squadra di Pillon batte il Benevento e supera il Verona. Continua l'ascesa del Foggia.

Cambio della guardia in testa alla Serie B. Il Pescara approfitta della sconfitta interna del Verona contro il Lecce nell’anticipo della settima giornata, piega di misura il Benevento e vola al comando.

Scatta quindi la crisi per le due retrocesse dalla A, indicate alla vigilia come le favorite per la promozione diretta. La classifica è invece cortissima e per fortuna di chi sta davanti che il Foggia partiva penalizzato: la squadra di Grassadonia centra contro l’Ascoli la quarta vittoria in stagione e, senza l’handicap degli otto punti, sarebbe al terzo posto insieme al Lecce.

Pescara unica imbattuta insieme alla Cremonese, che si salva contro la Salernitana tra le proteste dei granata per un rigore non concesso allo scadere.

Domenica i posticipi Brescia-Padova, Livorno-Spezia e Palermo-Crotone.

Risultati partite sabato pomeriggio 7/a giornata Serie B

Carpi-Cosenza 1-1
47’ Pasciuti (Ca); 89’ Baez (Cs)
Cremonese-Salernitana 0-0
Foggia-Ascoli 3-2
5’ Brosco (A); 10’ Deli (F); 14’ Galano (F); 29’ Ganz (A); 72’ Gerbo (F)
Perugia-Venezia 1-0
53’ Melchiorri (P)
Pescara-Benevento 2-1
37’ Mancuso (P); 51’ Viola (B); 53’ Machin (P)

Classifica: Pescara 15; Hellas Verona 13; Lecce 12; Cremonese 11; Benevento, Cittadella, Salernitana 10; Spezia 9; Palermo, Perugia 8; Brescia, Crotone 7; Ascoli, Padova 6; Carpi 5; Foggia (-8), Venezia, Cosenza 4; Livorno 2
 

Pillon

ARTICOLI CORRELATI:

Brocchi:
Brocchi: "Chiusa la bocca ai miei critici"
Parma generoso ma perdente a Verona
Parma generoso ma perdente a Verona
Samp, salvezza più vicina. Incubo Lecce
Samp, salvezza più vicina. Incubo Lecce
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa