Il Pescara vola al quarto posto e inguaia il Crotone

Allo stadio Ezio Scida termina 2-0: segnano Monachello e Campagnaro, rabbia Stroppa che viene espulso.

Crotone-Pescara termina 0-2 e inguaia sempre più i pitagorici, invischiati in una classifica che torna ad essere traballante (sono terzultimi con la quattordicesima posizione dell'Ascoli che resta lontana 6 punti) dopo quattro risultati utili consecutivi. E i rimpianti per la squadra di Giovanni Stroppa non mancano.

Il Pescara vuole i tre punti che lo proietterebbero al quarto posto insieme al Lecce, e partono convinti all'attacco. Così al 9' è Monachello a portare in vantaggio gli ospiti, su assist di Mancosu e con il Crotone che sbaglia il movimento per metterlo in fuorigioco. Al 16' è già 2-0, quando Campagnaro ci mette il tacco su corner di Brugman e Zanellato devia il pallone mandando fuori giri Cordaz.

Il Crotone colpisce anche due pali: il primo con Barberis, il secondo con Spolli. I padroni di casa protestano anche vibratamente per un rigore non concesso proprio a Spolli e Stroppa viene espulso. Rabbia e delusione, ma il Crotone perde e ora trema.

stroppa

ARTICOLI CORRELATI:

Perugia, Cosmi si sblocca
Perugia, Cosmi si sblocca
Castrovilli, la paura è passata
Castrovilli, la paura è passata
Roma-Friedkin, fumata bianca in due settimane
Roma-Friedkin, fumata bianca in due settimane
Lecce, sollievo per Tachtsidis
Lecce, sollievo per Tachtsidis
Stefano Pioli non si fida del Torino
Stefano Pioli non si fida del Torino
Il Parma perde Kulusevski
Il Parma perde Kulusevski
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli