Il Marsiglia va ko, Balotelli sfiora la rissa

La sua squadra si allontana dalla Champions e 'SuperMario' litiga con l'intera retroguardia del Bordeaux.

Il Bordeaux è una vera bestia nera per l'Olympique Marsiglia, che sul campo della formazione girondina non riesce a vincere addirittura dal 1978. E nonostante il buon periodo della squadra di Rudi Garcia (con Mario Balotelli che ha ritrovato la confidenza con il gol), anche quest'anno è arrivato un ko, che rischia di vanificare la rincorsa alla Champions League: il Lione terzo è infatti a +8.

I padroni di casa hanno vinto per 2-0, grazie al rigore trasformato dal 25' da Kamano e al raddoppio di De Préville al 71'. Balotelli, non al meglio, è stato mandato in campo da Garcia solo al 69' e si è reso protagonista più per alcune scaramucce a fine partita che per le occasioni create: 'SuperMario' (dopo aver schierato il gol al secondo pallone toccato), si è infatti reso protagonista di un accenno di rissa con l'intera retroguardia avversaria. Il più scatenato è stato Pablo, che dopo uno scambio di battute con l'ex attaccante di Inter e Milan lo ha colpito a palla lontana, facendosi espellere. Solo sessanta secondi dopo è stato invece Balotelli a beccarsi un cartellino per ulteriori intemperie.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Screenshot tratto da RaiIbrahimovic, lezioni di vita dal palco dell'Ariston
Ibrahimovic, lezioni di vita dal palco dell'Ariston
©Getty ImagesJuventus, Morata fa doppietta ma non dimentica Cristiano Ronaldo
Juventus, Morata fa doppietta ma non dimentica Cristiano Ronaldo
©Getty ImagesLazio, Inzaghi infastidito dalla sconfitta
Lazio, Inzaghi infastidito dalla sconfitta
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle