Ibrahimovic: "L'Inter non è da scudetto"

L'attaccante svedese amaro dopo il ko patito nel derby.

Zlatan Ibrahimovic è stato il migliore giocatore del derby di Milano, ma il suo gol (che fa di lui il marcatore più anziano nella stracittadina milanese) e il suo assist non sono bastati al Milan, travolto nella ripresa dall'Inter. Dopo il match l'attaccante svedese ha espresso tutta la sua amarezza per quanto successo: "Difficile spiegare un primo tempo quasi perfetto con una ripresa andata totalmente al contrario. Al rientro in campo dall'intervallo ci siamo detti di non prendere gol nei primi 15 minuti e invece ne abbiamo presi due. Abbiamo perso fiducia e senza crederci".

"Nel primo tempo abbiamo seguito tatticamente le indicazioni studiate in settimana però abbiamo subito gol da Brozovic ed è caduto tutto. Prima facevamo pressing alto, poi abbiamo smesso sia di pressare che di far girare il pallone. Ora dimentichiamo la ripresa: meglio giocare male ma vincere. Squadra giovane? Conta anche l'esperienza in questo tipo di match, se vinci 2-0 devi poi saper gestire, soprattutto contro squadre come l'Inter".

Ibrahimovic non ha risparmiato proprio una frecciata ai nerazzurri: "L'Inter nel primo tempo non è sembrata da secondo posto, nella ripresa invece lo hanno dimostrato. Ma non sono da scudetto".

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus, morto l'ex presidente del Marsiglia Diouf
Coronavirus, morto l'ex presidente del Marsiglia Diouf
Matuidi, si prolunga la quarantena
Matuidi, si prolunga la quarantena
Juventus, aggiornamento sulle condizioni di Dybala
Juventus, aggiornamento sulle condizioni di Dybala
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina