Genoa, l'accoglienza di Zangrillo e Blazquez per Alberto Gilardino

L'ex tecnico della Primavera è stato promosso in prima squadra.

7 Dicembre 2022

L'accoglienza di Zangrillo e Blazquez per l'ex tecnico della Primavera

Nella giornata di martedì 6 dicembre, la dirigenza del Genoa ha promosso ad allenatore della prima squadra, anche se 'ad interim', Alberto Gilardino, ex tecnico della Primavera che prende il posto dell'esonerato Alexander Blessin.

Totale fiducia da parte dei dirigenti del Grifone, a partire dall'amministratore delegato Andres Blazquez, che ha dato il suo giudizio sul nuovo allenatore al 'Secolo XIX': "Abbiamo grande fiducia in lui, è un campione del mondo e i campioni del mondo in questa Serie B stanno andando molto bene. Con la Primavera in questi mesi ha già dimostrato le sue qualità di allenatore".

Poi ha parlato anche il numero uno del club ligure, Alberto Zangrillo, lasciando un messaggio alla Primavera rossoblù: "Il Genoa è una famiglia e se mister Gilardino in questo momento si trova con la prima squadra deve essere un motivo di orgoglio anche per voi. I vostri risultati sono sotto gli occhi di tutti e il merito è di voi calciatori, allenatori, preparatori, staff, magazzinieri. Il vostro mister oggi è felice di essere arrivato ad allenare la prima squadra ma tremendamente triste perché vi ha dovuto lasciare. Questo è il messaggio che mi ha voluto lasciare e che vi porto: nella prossima partita di campionato Primavera metteteci l'anima per voi, per Gila, per tutti noi. Per il Genoa".

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Le probabili formazioni di Verona-Lazio
Le probabili formazioni di Verona-Lazio
©Getty ImagesLe probabili formazioni di Inter-Milan
Le probabili formazioni di Inter-Milan
©Getty ImagesParma: Krause non molla anche senza la Serie A
Parma: Krause non molla anche senza la Serie A
 
Milan: la top 10 delle cessioni record. La classifica in foto
Chelsea: la top 10 degli acquisti record. La classifica in foto
Cristiano Ronaldo: 10 record che (forse) non conoscevi
Chi ha segnato più triplette nella storia della Champions League? La classifica