FIGC, Carlo Tavecchio si è dimesso

Il presidente della Federcalcio ha ceduto alle pressioni dopo una settimana di polemiche.

Ad una settimana da Italia-Svezia, Carlo Tavecchio si è dimesso da presidente della Federcalcio.

Il Consiglio federale è durato un quarto d'ora, dopo le dichiarazioni di voto delle varie componenti, con il numero uno del calcio italiano che ha ceduto alle pressioni degli ultimi giorni.

"Ambizioni e sciacallaggi politici hanno impedito di confrontarci sulle ragioni di questo risultato. Ho preso atto del cambiamento di atteggiamento di alcuni voi e per questo ho deciso di dimettermi", le sue parole ai consiglieri.

Nelle ultime ore i suoi nemici si erano moltiplicati: oltre al Coni e all'Assocalciatori, anche la Lega di C premeva per un addio.

tavecchio

ARTICOLI CORRELATI:

Ascoli, ecco Abascal: le prime parole del nuovo tecnico
Ascoli, ecco Abascal: le prime parole del nuovo tecnico
Ripresa Serie A, da Gravina una frecciata ai critici
Ripresa Serie A, da Gravina una frecciata ai critici
Ecco la Juventus che Sarri manderà in campo dopo lo stop
Ecco la Juventus che Sarri manderà in campo dopo lo stop
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena