Erkin all'attacco: "Non meritavo quanto ho subito"

1 Settembre 2016

Caner Erkin è tornato in Turchia, ma non ha dimenticato i difficili mesi interisti. L’esterno prelevato a inizio mercato a costo zero dal Fenerbahce, e gradito a Roberto Mancini, è stato rispedito a Istanbul, ma sponda Besiktas, in prestito con diritto di riscatto, dopo essere stato bocciato dal nuovo staff tecnico.

Un’esperienza poco felice per un giocatore di esperienza, colonna della nazionale turca, che non ha risparmiato frecciate al proprio vecchio club:
"Il Besiktas mi ha voluto fortemente, mi fa piacere e voglio ringraziare il presidente – ha detto Erkin alla tv ufficiale del club bianconero – Ma non meritavo certe cose tristi che ho vissuto. Al Fenerbahce ho giocato bene poi, durante la sessione di trasferimenti, ci sono stati incidenti. Ma siamo professionisti, lasciamo che le critiche riguardino solo l'aspetto calcistico".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Milan, Pioli si fida della versione di Ibrahimovic
Milan, Pioli si fida della versione di Ibrahimovic
©Bayern Monaco, altro stop: solo 1-1 in casa con l'Union Berlino
Bayern Monaco, altro stop: solo 1-1 in casa con l'Union Berlino
©Follia Ibra, ma il Milan passa a Parma
Follia Ibra, ma il Milan passa a Parma
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto