Edin Dzeko zittisce i cori dell'Olimpico

Roma-Napoli sospesa per qualche minuto per cori razzisti verso Koulibaly, il centravanti giallorosso riporta la calma in Curva.

Roma-Napoli è stata una partita spettacolare e giocata su alti ritmi, con tante occasioni e combattuta fino all'ultimo. Un bello spettacolo per il calcio italiano visto che la gara è stata vista in tutto il mondo, ma purtroppo non è mancato un episodio da censurare.

Al 64', infatti, dalla Curva Sud occupata dai tifosi della Roma si sono levati cori discriminatori nei confronti della città di Napoli e razzisti verso Kalidou Koulibaly. Dopo un primo appello andato a vuoto, al ripetersi dei cori l'arbitro Gianluca Rocchi ha sospeso la partita al 68' per un paio di minuti, minacciando di interrompere definitivamente la gara qualora l'episodio si fosse ripetuto.

Il tempo di far leggere un appello dallo speaker dell'Olimpico e si è ripreso a giocare anche grazie all'intervento di Edin Dzeko. Il capitano della Roma ha invitato con ampi gesti i tifosi giallorossi ad alzare cori di sostegno verso la squadra per oscurare anche sul piano sonoro i pochi, ma purtroppo udibili, cori "stonati" partiti dalla Sud.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

Matteo Ciofani rinforza il Bari
Matteo Ciofani rinforza il Bari
Torino
Torino "allibito" dall'arbitro
Coppa Italia: Inter-Fiorentina, le probabili formazioni
Coppa Italia: Inter-Fiorentina, le probabili formazioni
Toro eliminato e infuriato
Toro eliminato e infuriato
Coppa Italia, Milan ok ai supplementari: festa con Ibra
Coppa Italia, Milan ok ai supplementari: festa con Ibra
Parma, Sepe si fa la prognosi
Parma, Sepe si fa la prognosi
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli