Dybala: "Non devo avere paura"

"Me l'hanno detto i miei compagni. Alla Juve l'unico pensiero è vincere".

Alla vigilia di Argentina-Brasile, importantissima sfida valevole per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018, Paulo Dybala si è confidato con il quotidiano argentino Clarin.

Il 21enne, alla terza convocazione con l’Albiceleste (tutte per le qualificazioni ai prossimi Mondiali, la prima senza giocare contro l’Ecuador, l’altra calcando il campo per 15 minuti contro il Paraguay), è intenzionato a stupire il ‘Tata’ Martino, che su di lui punta forte: "Prima della partenza per il ritiro i miei compagni alla Juve mi hanno detto di non avere paura e di non lasciarmi intimidire”, ha rivelato l’attaccante bianconero.

“ Al Palermo non avevo tutte le pressioni che ho invece ora alla Juventus, che sono poi le stesse pressioni che devo gestire in nazionale - ha spiegato l’ex rosanero -. La Juve mi ha aiutato a crescere perché è un club in cui l’unico pensiero è vincere. Questo mi serve per essere sempre concentrato, in campo”.

ARTICOLI CORRELATI:

Tare:
Tare: "La stagione va finita"
Commisso:
Commisso: "Difficile concludere il campionato"
Coronavirus, il nuovo appello di Ronaldo
Coronavirus, il nuovo appello di Ronaldo
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina