Dramma Sala, l'amico accusa l'agente

Duarte categorico: "Emi è stato costretto a salire sull'aereo".

Nella giornata di lunedì, è stata rivelata la presenza di un corpo sul piccolo aereo sul quale si è consumata la nota tragedia che ha coinvolto il calciatore Emiliano Sala. Le immagini catturate dal veicolo sottomarino che ha fotografato il relitto non hanno chiarito l'identità del corpo incastrato nei resti del velivolo.

Maximiliano Duarte, amico di Emiliano Sala, ad America News, ha voluto dire la propria su quanto accaduto: "C'è una grande verità dietro a tutto quanto è accaduto, ovvero che c'è un colpevole. Perché Emiliano non ha mai deciso di salire su quell'aereo. Sono tutti degli obblighi che si accettano quando si è giocatori professionisti. Emi è stato costretto a salire sull'aereo", le parole di Maximiliano che, secondo il MundoDeportivo, si starebbe riferendo direttamente a Willie McKay, l'agente dello stesso Sala.

emiliano sala

ARTICOLI CORRELATI:

A Milano, Bergamo e Verona non si gioca
A Milano, Bergamo e Verona non si gioca
Pioli non ci sta:
Pioli non ci sta: "Vedo episodi strani"
La Fiorentina stoppa il Milan: 1-1 al Franchi
La Fiorentina stoppa il Milan: 1-1 al Franchi
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium