Sala, "non ci sono più speranze"

L’aereo su cui volava il centravanti del Cardiff City era sparito dai radar intorno alle 20 e 20 di lunedì sera.

Le speranze di ritrovare in vita Emiliano Sala sono finite. L’aereo su cui volava il centravanti del Cardiff City era sparito dai radar intorno alle 20 e 20 di lunedì sera, gettando nell’angoscia i parenti, i tifosi e i compagni di squadra dell’attaccante argentino di origini italiane, che era partito da Nantes, dove aveva salutato un’ultima volta la sua ex squadra prima di imbarcarsi per l’avventura in Galles.

Secondo quanto riporta la polizia francese, i collegamenti tra i radar e il velivolo si sarebbero interrotti mentre l’aereo sorvolava il Canale della Manica nei pressi del faro di Casquets. Sul piper Malibu viaggiavano solo l’attaccante e il pilota.

Ex giocatore del Nantes (12 gol in Ligue 1 nella scorsa stagione), la punta ventottenne si era appena trasferita al Cardiff per 17 milioni di euro, cifra record per il club di Premier League. Le ricerche iniziate nella notte, con l’utilizzo di elicotteri per il recupero, sono proseguite per tutta la giornata di martedì, senza i risultati sperati.

“Non ci sono più speranze”, John Fitzgerald, responsabile delle ricerche della Channel Islands Air dà il triste annuncio ai media britannici. “Dopo tutto questo tempo, con il freddo anche della temperatura dell’acqua non mi aspetto che si possa trovare qualcuno vivo. Sembra svanito nel nulla, non ci sono state comunicazioni radio prima della scomparsa dell’apparecchio dai radar”.

sala, emiliano

ARTICOLI CORRELATI:

A Milano, Bergamo e Verona non si gioca
A Milano, Bergamo e Verona non si gioca
Pioli non ci sta:
Pioli non ci sta: "Vedo episodi strani"
La Fiorentina stoppa il Milan: 1-1 al Franchi
La Fiorentina stoppa il Milan: 1-1 al Franchi
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium