Difensori goleador, l'Inter respira

Benevento sconfitto 2-0 a San Siro solo nel finale dai gol di Skriniar e Ranocchia: Spalletti trova i punti, ma non il gioco.

Icardi non c’è? Perisic non si sblocca e Candreva è ancora a secco di gol in campionato? Ci pensano i difensori. L’Inter resta in crisi di gioco, ma ringrazia le proprie mille risorse che evitano a Spalletti un’altra notte da incubo. Il Benevento ultimo in classifica fa infatti il figurone a San Siro, ma a vincere sono i nerazzurri grazie a due zuccate, quelle di Skiniar e di Ranocchia in tre minuti a metà ripresa: lo slovacco corregge in rete un corner dalla destra prolungato da Vecino al 21', il capitano invece sfrutta una punizione di Cancelo al 24'.

Tutto risolto? Niente affatto, perché alla fine del primo tempo, e pure al 90’, nonostante il successo fondamentale in chiave Champions, piovono fischi su un’Inter impacciata e in difficoltà di fronte a un Benevento che ha preso fiducia con il passare dei minuti, sfiorando il vantaggio due volte con Coda, stoppato da Handanovic nel primo tempo e impreciso nella ripresa.

Poi, le svolte: Pairetto giudica regolare un contatto tra Cataldi e Ranocchia, Spalletti inserisce Karamoh e l’uno-due allenta la cappa di negatività su San Siro.

ARTICOLI CORRELATI:

Serie C: ecco tutte le gare rinviate
Serie C: ecco tutte le gare rinviate
C, Vicenza e Reggina allungano
C, Vicenza e Reggina allungano
Juventus-Inter, ipotesi altro stadio
Juventus-Inter, ipotesi altro stadio
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium