De Zerbi: "Non piangiamo, ma chiediamo rispetto"

L'allenatore del Benevento infuriato dopo la sconfitta contro l'Inter.

Il Benevento cade con onore di fronte all’Inter, ma impreca contro le decisioni dell’arbitro Pairetto.

Al termine della gara persa per 2-0, il tecnico dei giallorossi Roberto De Zerbi ha parlato a Premium Sport, commentando con delusione e rabbia la mancata concessione del rigore su Cataldi per fallo di Ranocchia sullo 0-0: “Gli episodi arbitrali? Dispiace, perché avrebbero potuto cambiare l’esito della gara. Le sviste a volte ti avvantaggiano e a volte ti penalizzano, in questo caso ci hanno penalizzato. Quando si va in questi stadi l’atteggiamento che si riceve è raramente equo, noi non piangiamo come altri, ma pretendiamo rispetto. Il VAR è uno strumento che arricchisce tutti, ma evidentemente certi episodi non sono stati nemmeno visti". 

La prova della squadra fa però sperare a dispetto di una classifica drammatica: “Detto questo, anche noi dobbiamo migliorare: commettiamo ancora degli errori, evidentemente non sono stato abbastanza intenso negli allenamenti. Ci portiamo dietro il fardello della classifica e cercare di rimanere attaccati a questo sogno ti porta via molte energie mentali, anche se oggi se avessimo vinto non avremmo rubato nulla”.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Antonio Conte non fa drammi
Antonio Conte non fa drammi
Per la Serie A c'è anche l'Empoli
Per la Serie A c'è anche l'Empoli
Simone Inzaghi non si tira indietro
Simone Inzaghi non si tira indietro
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium