De Zerbi: "Il Benevento mi è rimasto nel cuore"

"Una parte di me è giallorossa, deve tornare in A".

7 Novembre 2018

Il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi è tornato a parlare del Benevento in una lunga intervista a Ottopagine.it.

"Benevento mi è rimasto nel cuore. La squadra e la città. Gente bellissima. Peccato che all'inizio qualcuno pensava male di me per la mia passata militanza con il Foggia. Poi, però, hanno apprezzato innanzitutto l'uomo che è la cosa che per me viene prima di tutto e dopo il professionista. Credetemi in quei mesi ho dato tutto quello che avevo dentro sia professionalmente che a livello umano ed ho trovato ragazzi che mi hanno seguito. Anche se può sembrare un paradosso è stato un periodo che mi ha formato, che mi ha fatto crescere, che mi ha insegnato tante cose".

Ora il tecnico bresciano sta facendo grandi cose al Sassuolo: "Ogni successo per me rappresenta una gioia doppia perchè c'è anche la rivalsa per la passata stagione, verso certe squadre che ci hanno sconfitto per inesperienza, per sfortuna o errori arbitrali".

L'allenatore neroverde segue la B quando può: "rmai una parte del cuore è anche giallorosso e chi mi conosce sa che non sono ipocrita, ma sincero e diretto. Non posso vedere molte partite ma mi aggiorno con amici e attraverso giornali. Spero di rivederlo in serie A ve lo meritate tutti. E poi lì c'è il presidente Oreste Vigorito che per me è stato un qualcosa di unico, e il direttore sportivo Pasquale Foggia, sono miei amici".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesAdriano Galliani sprona Mario Balotelli
Adriano Galliani sprona Mario Balotelli
©Getty ImagesSimone Inzaghi celebra il successo di Cesena
Simone Inzaghi celebra il successo di Cesena
©Getty ImagesKouame manda un messaggio a Prandelli
Kouame manda un messaggio a Prandelli
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina