Copa America: il Canada stende il Venezuela ai rigori, è semifinale con l’Argentina

Il quadro della prima semifinale è ormai completo.

Canada in semifinale di Copa America, dove se la vedrà con l’Argentina di un Lionel Messi finora apparso decisamente opaco nel corso della manifestazione. La selezione nordamericana prevale nella notte italiana tra venerdì e sabato sul Venezuela, nella sfida disputata all’AT&T Stadium di Arlington (nei pressi di Dallas, Texas) ai rigori: decisiva la trasformazione di Ismael Koné. I 90 minuti si erano completati con il risultato di 1-1.

La partita sembra mettersi sui binari giusti per il Canada sin dalle prime battute. Il vantaggio per i ragazzi di Jesse Marsch arriva infatti al 13′ minuto grazie a Shaffelburg, pochi istanti dopo un’altra importante occasione costruita da Larin. Il Venezuela prova a reagire soprattutto con Rondon, ma è lo stesso Shaffelburg a sfiorare il raddoppio: nell’occasione è provvidenziale Romo. Ci provano anche David e Laryea, ma la loro mira è imperfetta.

Dopo tante occasioni per raddoppiare, il Canada subisce il pareggio nella ripresa. Avviene dopo un’altra palla non sfruttata a dovere da Larin e un primo grande intervento di Crepeau su Bello. Al 65′ però nulla può sulla botta dalla distanza di Rondon, che regala il gol e la speranza della semifinale al Venezuela. In realtà la Vinotinto ricomincia a subire, visto che Romo si oppone da campione a Millar e Johnston, mentre Oluwaseyi manca la porta. Dall’altra parte sono più velleitari i tentativi di Cadiz e Navarro.

Si va ai rigori: Rondon e David realizzano, Herrera e Millar sbagliano. Rincon porta in vantaggio il Venezuela, Bombito pareggia per il Canada che poi esulta per la parata di Crepeau su Savarino. Romo però lo imita su Eustaquio, Cadiz e Davies vanno a segno, Crepeau sbarra la porta ad Angelo e Koné realizza il rigore decisivo per il Canada. Prossima avversaria l’Argentina, martedì prossimo, reduce peraltro a sua volta dal successo ai rigori contro l’Ecuador.

Articoli correlati

P