Milan, l’eliminazione costerebbe 100 milioni

Milan, la Champions

La sconfitta del Milan contro il Dortmund ha reso estremamente difficile il cammino in Champions. Per accedere agli ottavi, i rossoneri dovranno vincere ad ogni costo contro il Newcastle in trasferta e sperare nella contemporanea sconfitta del PSG contro i tedeschi. Una missione ardua, che mette anche in pericolo la qualificazione in Europa League, magra consolazione per Maignan e compagni. In alternativa, una vittoria a Newcastle costituirebbe l'unica soluzione per evitare la debacle economica, visto che il club di Via Aldo Rossi rischierebbe di perdere circa 100 milioni di euro rispetto all'anno precedente. Una cifra elevatissima. Lo riporta Sportmediaset.

Nonostante ciò, c'è ancora chi spera nell'impresa e che questo permetta al Milan di focalizzarsi sulla difficile rincorsa all'Inter in campionato, ora in vantaggio di 6 punti sui cugini. Inoltre, con l'infortunio muscolare di Thiaw, diventano 20 gli infortuni di questo tipo da inizio stagione per il Milan.

Naturalmente, la priorità assoluta dei dirigenti del Milan è rappresentata dall'aspetto finanziario del club. La qualificazione per l'Europa League riuscirebbe comunque a garantire un sostanzioso introito, contribuendo pertanto a limitare eventuali perdite economiche. A tal proposito, potrebbe essere utile fare un confronto con quanto successo alla Juventus nella precedente stagione, che fu anch'essa eliminata ai gironi della Champions League ma riuscì ad arrivare in semifinale nella competizione "secondaria". I bianconeri, pur lasciando il torneo nelle fasi iniziali, riuscirono ad accumulare circa 19 milioni di euro grazie ai bonus di qualificazione, al market pool e alle entrate dal botteghino. In sostanza, la Vecchia Signora riuscì a mitigare la situazione e lo stesso potrebbe accadere al Milan in caso di retrocessione in Europa League.

Il dato menzionato in precedenza avrebbe potuto aumentare di quasi 5 milioni di euro in caso di finale e di ulteriori 4 milioni di euro se la squadra avesse portato il trofeo a casa. In aggiunta all'onore di vincere una competizione europea e la possibilità di partecipare alla Supercoppa Europa, la vittoria dell'Europa League potrebbe garantire circa 30 milioni di euro in totale. Anche se quest'importo è inferiore alle entrate della Champions League, rappresenta comunque un obiettivo importante. Sorge spontanea la domanda riguardo alle conseguenze pratiche in campionato, con così tanti impegni: tuttavia, la Juventus è stata in grado di raggiungere il quarto posto. Tale risultato rappresenta anche l'obiettivo minimo per il Milan di Pioli.

Articoli correlati