Supercoppa femminile, l’orgoglio di Lisa Boattin e Linda Sembrant

Supercoppa femminile, parlano Lisa Boattin e Linda Sembrant

A margine del successo in Supercoppa Italiana, ottenuto dalla Juventus grazie al 2-1 inflitto alla Roma sul campo neutro di Cremona, hanno parlato anche due delle protagoniste del match, la capitana Lisa Boattin e la calciatrice svedese Linda Sembrant. Entrambe hanno manifestato il proprio orgoglio a chiare lettere per un trofeo che rende ancor più ricca la bacheca bianconera.

“E’ il mio primo trofeo da capitana della Juventus – ha dichiarato Boattin, classe 1997, componente anche della Nazionale italiana – e per me vale doppio anche perché sono tifosa della Juventus, oltretutto l’ho fatto accanto a Sara Gama, nostra condottiera. Abbiamo lavorato tanto questi giorni e abbiamo voluto fortemente questo trofeo, siamo felicissime”.

“E’ un trofeo veramente bello – ha invece affermato Sembrant, perno della difesa della squadra allenata da Joe Montemurro -, siamo felicissime anche perché lo vinciamo dopo una partita ben giocata. Ho sempre detto che qui mi sento a casa e ripeto vincere con questa maglia è un grande onore”.

Per la sezione femminile della Juventus, nata nel 2017, quella vinta domenica è la quarta Supercoppa Italiana della propria storia, dopo quelle delle edizioni 2019, 2020 e 2021. Fra gli altri trofei vinti dalle bianconere ci sono anche cinque scudetti (dal 2018 al 2022, tutti consecutivi) e tre Coppe Italia (2019, 2022 e 2023).

Articoli correlati

P