Cagliari ko, da Walter Mazzarri una frecciata al Verona

Il Cagliari perde in casa, e Walter Mazzarri è una furia.

Il tecnico rossoblù ha commentato ai microfoni di 'DAZN' il 2-1 del Verona alla Unipol Domus, mandando anche frecciatine agli scaligeri: "La nostra prestazione difensiva è stata brutta, molto positiva invece quella del Verona. Sembrava stessero giocando la finale di Champions League".

Non mancano però anche le autocritiche. "Abbiamo concesso troppo dietro, dove siamo stati debolissimi – ha ammesso Mazzarri -. Questa sconfitta brucia, e ho già parlato con la squadra. Dopo una partita del genere, l'allenatore deve parlare con la squadra. Soprattutto perché i nostri duelli in fase difensiva non mi sono piaciuti affatto".

Mazzarri, però, non vede un Cagliari che si arrende. Anzi, le sue parole sono state all'insegna di un immediato rilancio: "Il gol ci aveva dato coraggio, poi siamo calati. Ma nel calcio bisogna sempre andare a mille. Per questo chiediamo scusa ai tifosi, perché la classifica si è complicata. Ma puntiamo a cambiare rotta già a Salerno. Non volevamo giocare le ultime tre con una classifica del genere, ma ora indosserò l'elmetto e prometto battaglia fino alla fine".

Articoli correlati