Brescia, è bufera sui cori post-promozione

Alcuni giocatori della squadra di Corini protagonisti di sfottò alle squadre meridionali.

Il Brescia è tornato in serie A dopo un’assenza di otto anni. Le Rondinelle hanno dato il via alla festa grazie alla vittoria di misura sull’Ascoli nella terzultima giornata, accompagnata dal pareggio del Palermo contro lo Spezia.

A margine delle celebrazioni è però scoppiato un polverone a causa di cori contro giocatori e squadre meridionali pronunciati da alcuni giocatori, ai piedi della curva che ospita i tifosi di casa.

“E ora la nostra canzone preferita: ‘Terùn, terùn'” è stato l’”incitamento” pronunciato da Ernesto Torregrossa, dopo che i suoi compagni avevano cantato alcuni dei cori più amati dai sostenitori bresciani.

 Leonardo Morosini ha poi strappato il megafono al compagno invitando il pubblico a saltare al grido di "Terùn, terùn". 

brescia

ARTICOLI CORRELATI:

Malagò:
Malagò: "Chiederemo il rinvio dei Mondiali di Cortina"
Gigi Simoni, commozione per i funerali a Pisa
Gigi Simoni, commozione per i funerali a Pisa
Stadio Fiorentina, i tifosi con Commisso
Stadio Fiorentina, i tifosi con Commisso
 
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag
Paola Saulino prorompente e sexy
Wanda Nara sbalordisce ancora
Le foto della bellissima golfista Anna Rawson