Breda carica il derby: "Vita o morte"

L'allenatore del Livorno si gioca tutto contro il Pisa: "Non sarà una partita normale".

Il Livorno è ultimo in classifica e Roberto Breda è pronto a giocarsi nel super derby contro il Pisa la permanenza sulla panchina della squadra che lo scorso anno condusse a una salvezza insperata.

Il tecnico veneto è consapevole dell’importanza della partita e non ha usato giri di parole in conferenza stampa: "Quella di domani non è una partita come tutte le altre, il derby ha un enorme peso specifico ed un’importanza che esula da tutto il resto. Dobbiamo fare una partita importante, giocarla come una finale. Sportivamente parlando è una partita da vivere o morire". 

Fondamentale sarà l'apporto dei tifosi: "In settimana abbiamo incontrato i tifosi, è giusto che venga ribadita al gruppo l’importanza della sfida. Spesso partite di questo genere vengono decise da episodi, noi dovremmo essere bravi a portarli dalla nostra parte anche se sappiamo che il Pisa ha valori importanti ed entusiasmo”.

Sulla formazione: “Luci e Di Gennaro saranno convocati anche se non sono al meglio, dei due Andrea è più avanti di condizione”.
 

Breda

ARTICOLI CORRELATI:

Chievo, un piede nella finale dei playoff
Chievo, un piede nella finale dei playoff
Roma fuori dall'Europa League
Roma fuori dall'Europa League
Juventus, Sarri in bilico: si scatena il toto allenatore
Juventus, Sarri in bilico: si scatena il toto allenatore
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa