Armero si difende: "Tutto normale"

4 Giugno 2016

Il terzino dell'Udinese Pablo Armero, accusato di aver picchiato la moglie, si è sfogato su Instagram: "Grazie a Dio, la mia famiglia e tutte le persone che mi conoscono sanno che io sono un uomo di Dio e che tutto era più che normale, perché tutte le cose non sono andate come è stato detto".
 
Armero, arrestato a Miami e poi rilasciato su cauzione, sarà processato in Florida: "Io sono un uomo di fede e tutti sanno che sono una grande persona e io non mi sto dipingendo come tale. Ma le critiche quando non si conosce la verità fanno male. Sono molto felice di vedere la mia famiglia che mi sostiene e mi conosce .. Grazie, chiedo scusa a tutte le persone colpite da questa vicenda. Forza Colombia".
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Salernitana, la festa finisce in tragedia
Salernitana, la festa finisce in tragedia
©Fabrizio Castori:
Fabrizio Castori: "Soddisfazione immensa"
©Serie A, maxi squalifica per Foggia del Benevento
Serie A, maxi squalifica per Foggia del Benevento
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto