Virtus Bologna, Awudu Abass: retroscena sull’infortunio

Awudu Abass: retroscena sull’infortunio

Awudu Abass si è concesso ai microfoni di Europsort per raccontare come ha sconfitto il suo infortunio: “Il secondo infortunio è stato pesante ma il primo è stato traumatico perchè arrivavo da un bel momento è stato il primo grave infortunio, per cui non sapevo cosa fare, quanto aspettare. Invece la seconda volta ero più preparato, mi ha risvegliato, quel boost di energia, quella voglia di darci dentro anche più di prima, e questo mi ha consentito di arrivare pronto”.

“Il secondo infortunio mi ha dato quella spinta per essere migliore di prima perchè c’era qualcosa che non andava, che non era abbastanza, mi ha fatto tirare su le maniche – ha proseguito Abass -. Tra il primo e il secondo infortunio non ero quello di adesso, ora mi sento migliore. Dopo il secondo infortunio siamo riusciti, dico siamo perchè tante persone mi hanno aiutato. E’ vero che è stato difficile ma guardo il lato positivo, ho aspettato e questa attesa mi ha permesso di capire cosa non andava”.

Articoli correlati

P