Trento ancora ko: la spiegazione di Lele Molin

Il coach parla dopo la sconfitta contro Pesaro.

7 Febbraio 2021

Il coach parla dopo la sconfitta contro Pesaro.

Ennesima sconfitta in campionato per la Dolomiti Energia Trentino. A Trento non basta la grande serata di Luke Maye (19 punti e 18 rimbalzi), Pesaro passa 70-81.

Al termine della partita, queste le parole di coach Lele Molin: “Sapevamo che se Pesaro avesse tirato con alte percentuali sarebbe stata una partita molto complicata: noi siamo incappati nei soliti errori, soprattutto nella prima parte di match in cui non abbiamo mai avuto la capacità di controllare il ritmo della partita e di trovare soluzioni collettive”. Ha poi aggiunto: “Nel momento in cui non siamo stati efficaci loro hanno fatto un break che poi ci ha condizionato, anche emotivamente. La squadra quando perde fiducia non ha la pazienza di cercarsi. È successo nei primi due quarti, poi abbiamo provato una lunga rincorsa in cui però non siamo mai riusciti ad agganciare Pesaro: gran merito anche ai nostri avversari, che sono stati bravi a punire tutti i nostri errori”.

Molin ha infine concluso: “Eravamo malati e sapevamo che con la vittoria di martedì non saremmo improvvisamente guariti, dobbiamo tenere i nervi saldi e credere in quello che proviamo a fare. È una sconfitta che ci fa male, ma da questa sconfitta dobbiamo imparare, e capire che per vincere queste partite dobbiamo giocare insieme”.

©Daniele Montigiani - Aquila Basket Trento

ARTICOLI CORRELATI:

©Foto SpottinoMessina:
Messina: "Non è per nulla una coincidenza..."
©Getty ImagesOlimpia Milano, cento sberle dal Fenerbahce
Olimpia Milano, cento sberle dal Fenerbahce
©JB Casale MonferratoJuan Marcos Casini, nuova tappa italiana
Juan Marcos Casini, nuova tappa italiana
 
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle