NBA: Simone Fontecchio ha firmato: biennale con i Pistons

L’azzurro si sta riprendendo dall’infortunio al piede

Fontecchio resterà in NBA. L’azzurro, attualmente alle prese con un problema al piede (che l’ha costretto a saltare il preolimpico con l’Italia), indosserà la casacca dei Detroit Pistons per i prossimi due anni. Come svelato da ESPN, l’italiano ha trovato l’accordo per un contratto biennale da 16 milioni di dollari complessivi.

Nel corso della scora stagione, Fontecchio aveva impressionato nelle 16 partite disputate con la casacca dei Pistons, viaggiando ad una media punti di oltre 15 a partita. Numeri che hanno convinto Langdon, numero uno dei Pistons a puntare nuovamente su di lui.

L’infortunio non dovrebbe pregiudicare la sua presenza al training camp, anche perchè Fontecchio ha bisogno di allenarsi duramente per ritrovare la miglior condizione fisica. Restare a Detroit era il suo obiettivo e ora è arrivata la conferma. Per i prossimi due anni, potrà continuare a dimostrare il proprio valore in una franchigia sempre più ambiziosa.

Nella stagione alle porte, Fontecchio lavorerà agli ordini di Bickerstaff, il nuovo coach scelto da Langdon per far fare il salto di qualità ai Pistons. Da ricordare che la franchigia è reduce da un’annata orribile, con solo 14 vittorie complessive (la peggiore nella storia dei Pistons) e con una serie di ben 28 sconfitte consecutive.

Articoli correlati

P