Marco Ceron adesso promette battaglia

"Faremo ricorso dopo la non idoneità, speravo di averla subito" ha sottolineato.

Adesso Marco Ceron promette battaglia. "Faremo ricorso dopo la non idoneità, speravo di averla subito, mi auguro arrivi a breve" ha sottolineato il giocatore della Leonessa Brescia. "Devo ringraziare i tifosi, che mi sono stati vicini dal primo giorno dell'infortunio - ha aggiunto ridendo -: la testa me l'hanno messa a posto, mi sono fatto male apposta perché avevo bisogno di un cambio".

Ceron rischiò la vita il 25 novembre dello scorso anno: subì la frattura dell’osso temporale dopo uno scontro di gioco fortuito nel posticipo della domenica con la Fiat Torino.

ceron

ARTICOLI CORRELATI:

Cournooh può tornare a Brindisi
Cournooh può tornare a Brindisi
Abass, nuovi sviluppi all'orizzonte
Abass, nuovi sviluppi all'orizzonte
Sassari si muove su Burnell
Sassari si muove su Burnell
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena