In Israele l'Olimpia piegata di misura

94-92 per il Maccabi nella gara di Eurolega.

Ancora una volta niente da fare in Israele per l’Olimpia Milano che cade sul campo del Maccabi Tel Aviv (94-92), nonostante una partita ad alto punteggio e quindi, sulla carta, più favorevole ai biancorossi.

La clamorosa ed abbastanza inattesa prova di O’Bryant (32 punti, 5 rimbalzi e 3 assist) è la chiave di una serata, in cui i tricolori concedono troppi canestri in transizione e pagano un quarto periodo in cui non entra più il tiro da tre punti.

Non bastano sei uomini in doppia cifra ed una discreta prova complessiva, ma i dettagli puniscono e la squadra di Pianigiani chiude così il girone d’andata di Eurolega con un bilancio di poco sotto il 50% (7-8).

mike james

ARTICOLI CORRELATI:

De Raffaele:
De Raffaele: "Abbiamo limitato Banks"
Frank Vitucci trova le chiavi della sconfitta
Frank Vitucci trova le chiavi della sconfitta
La Coppa Italia va alla Reyer
La Coppa Italia va alla Reyer
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium