Euro U16: gli Azzurrini cambiano passo

16 Agosto 2016

Non è stata sprecata la favorevole occasione propiziata dagli svedesi col successo-shock contro la Lettonia, con la quale l'Italia aveva perso nettamente all'esordio consentendo di acciuffare in extremis - nonostante 2 sconfitte -  un secondo posto fortunello del girone preliminare e di schivare la Turchia, una squadra del giro medaglie. Questa la molla decisiva, oltre alla qualità del gruppo, alta per il talento negli esterni, soprattutto Maschi e Palumbo, un punto di riferimento quale Omar Dieng. Ma anche cambi reattivi  e una concentrazione massima che ha dato impulso al +29 nella prima partita dell'eliminazione diretta. Un match positivo a tutto tondo perchè la  U16 è uscita dalla crisalide conquistando i quarti nell'Europeo di Radom (Polonia) contro una Germania dominata in lungo e in largo.

L'Italia affronta quindi con maggior fiducia nei propri mezzi i quarti di finale dopo il turno di riposo di domani con la Lituania, vincente del derby baltico contro l'Estonia. La Lituania ha chiuso la prima fase con 3 vittorie nel Girone C battendo nettamente i campioni uscenti della Bosnia, Montenegro e Francia. Hanno chiuso imbattute anche Spagna (Girone A) e Finlandia (Girone D).  Gli azzurrini hanno riscattato con i tedeschi il mediocre 16 per cento nel tiro da 3 contro la Spagna con una precisione nelle triple superiore persino  a quella nel tiro in area e totale, il 46,9 per cento, con 15 canestri su 32. Tiri pesanti, che hanno tagliato psicologicamente le gambe agli acerbi tedeschi.

Inoltre la difesa ha lavorato bene neutralizzando il migior giocatore avversario, il 2,04 Drescher, giocatore da 14 punti e 9 rimbalzi di media al quale sono stati concessi soltanto due punti. Una voce, però, certifica il livello di gioco ben organizzato nella sua punta più alta di questa prima parte dell'Europeo con un bilancio di 2 vittorie e 2 sconfitte: i 22 assist contro i 6 degli acefali tedeschi quale misura del talento e della possibilità di questa squadra che deve giocarsi i quarti al meglio, senza avere troppo il fiato sul collo  del "pensatoio" com'era successo nelle prime tre partite.

Il quintetto è stato un superquintetto: tutti in doppia cifra e una doppa doppia del genovese Federico Miaschi, 22 punti e 11 rimbalzi di cui 5 in attacco, lama da taglio micidiale nelle sue penetrazioni e per molti versi simile come gioco a Diego Flaccadori, il miglior U20 italiano. Per il romano Palumbo, tipica combo guard completa, la sicurezza nell'impostare il gioco, con 8 assist, e di colpire quando serve; 14 punti e 4 recuperi per il reggino Laganà e 4 triple per dimenticare le "padele" contro gli spagnoli. Giocatore interessante anche il trentino Conti, un anno sotto età, intraprendente e fisico atletico, mentre Dieng gioca da sotto, ma conferma di avere anche una buona mano anche da fuori, e sa cavarsela sotto canestro con l'avversario più pericoloso. Punteggio alto, 86 punti totale di cui ben 73 dei Fab-Five. 

E con un quintetto di questo talento, tutto è possibile, anche se il vero torneo comincia contro i lituani. Il calendario strizza l'occhio a questa squadra perchè battendo la Lituania l'avversario potrebbe essere Croazia o Francia, mentre le squadre da medaglia sono tutte concentrate dall'altra parte del tabellone. E' dai primi anni '90 che la U16 non conquista l'oro. Meglio tenere i piedi per terra, a questo livello ogni giorno fa storia a sè. La Lettonia dopo aver battuto gli azzurri ha perso con i turchi, davvero una fortuna non trovarseli di fronte negli ottavi.

EUROPEI U16 maschili 12-20 agosto RADOM (Polonia). Podio 2015: Bosnia Ezegovina- Lituania - Turchia. Qualificazioni: 12,13 15 agosto. Ottavi 16 agosto. Quarti: 18 agosto. Semifinali e Finali 19-20 agosto.

GIRONE A: 1ag: LTV-Ita 79-71; SPA-Sve 80-50; 2ag: ITA-Sve 89-50, SPA-Ltv 91-71; 3a g: SPA-Ita 70-63, SVE-Ltv 68-66. Class fin: 3/0 Spa, 1/2 ITA, Ltv, Sve. Svezia.GIRONE B: 1a g: TUR-Pol 73-49; CRO-Ger 54-41; 2a g: TUR-Cro 59-53, GER-Pol 75-68; 3.a g: GER-Tur 71-65, CRO-Pol 67-48. Class. fin: 2/1 Cro, Tur, Germ, 0/3 Pol. GIRONE C: 1a g: LTU-Bih 96-46, MNE-Fra 59-56; 2a g:  FRA-Bih 55-46, LTU-Mtn 96-72;3a g:  MTN-Bih 64-58, LTU-Fra 75-64. Class.fin: 3/0 Lit, 2/1 Mtn, 1/2 Fra, 0/3 Bih. GIRONE D: 1a g FIN-Gre 74-67, SRB-Est 77-62; 2a g: GRE-Est 60-53; FIN-Srb 70-61; 3a g: GRE-Srb 59-55, FIN-Est 79-61. Class. fin: 3/0 Fin, 2/1 Gre, 1/2 Srb, 0/3 Est. OTTAVI 16 ago: Spa-Pol, LTU-Est 91-74, ITA-Ger 86-57, MTN-Srb 75-60, TUR-Ltv 74-66, Gre-Fra, Cro-Sve, Fin-Bih.

TABELLINO - ITALIA-Germana 86-57 (21-12, 19-11; 22-23, 24-11). ITALIA: 14 Laganà 1/4 4/6 da3 4rec, 22 F.Miaschi 5/8 2/6 da3 tl6/8 11r 6a, 15 Palumbo 2/6 2/4 da3 tl5/6 5r, 12 Conti 3/7 2/5 da3 7r 2re, 10 O.Dieng 1/3 2/4 da3 tl2/ 4r 2a; 3 Sart 1/1 da3, Cipolla, 4 Graziani 1/2 0/2 da3, 3 Dell'Osto 1/3 da3, 3 Cavallo 1/1 da3, Battistuzzi 0/3, Berra 0/1 da3. GERMANIA: 7 Bruhnke, 8 Mattisek, 2 Hollersbacher, 11 Vrcic, 2 Dreschler 1/10 1/9 0/1 d3 4r; Kepple, 2 Feuerpfeil, 3 Fleute, 6 Meredith, 2 Eulanga Noupoe, 6 Binapfl, 11 Van Slooten. NOTE: Tot.tiro 29/66 43,9, Tiro2: 14/34 41,2, Tiro3: 15/32 46,9, Tiri Liberi 13/16 81; Rimbalzi 39-38, Assist 22/6, Perse 11/17, Recuperi 8/4.I 12 azzurri U16: 8 Alvise SARTO (pg, 1,96, Venezia), 9 Matteo LAGANA' (pg, 1,92, Melito di Ponte Salvo/RC), 10 Alessandro CIPOLLA (pg, 1,95, Sesto S.Giovanni/MI), 11 Federico MASCHI (sg, 1,95, Genova), 12 Mattia PALUMBO (pg, 1,94, Roma), 13 Matteo GRAZIANI (sg, 1,91, Livorno), 14 Luca CONTI (sg, 1,95, 15 anni, Trento),  15 Leonardo BATTISTUZZI (pf, 1,94, 15 anni, Treviso), Matteo CAVALLO (pg, 1,92 Roma), 18 Niccolò Dellosto (c, 2,02,Trieste), 19 Omar DIENG (p.f, 1,98, Porte San Pietro/BG), 20 Gabriele BERRA (sg, 1,95, Rho/MI). All: Antonio Bocchino (Benevento)

A cura di ENRICO CAMPANA
 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Lele Molin chiede strada alla Virtus Bologna
Lele Molin chiede strada alla Virtus Bologna
©Trieste, Dalmasson fa chiarezza su Grazulis e Fernandez
Trieste, Dalmasson fa chiarezza su Grazulis e Fernandez
©Jerrells alla Reyer, è ufficiale
Jerrells alla Reyer, è ufficiale
 
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto