Eugenio Dalmasson non nasconde la propria amarezza

"Distinguo la valutazione professionale da quella dei rapporti umani" sottolinea dopo l'addio a Trieste.

2 Giugno 2021

Amarezza e delusione per Dalmasson.

Eugenio Dalmasson non nasconde la propria amarezza e la propria delusione per le modalità con cui si è chiuso il rapporto con l’Allianz Trieste.

“È naturale che nello sport i cicli si esauriscano. Normale, prima o poi capita a tutti e anche io lo avevo messo in conto - ha detto a ‘Il Piccolo’ -. Distinguo però la valutazione professionale da quella dei rapporti umani. Il modo in cui si è arrivati a questa conclusione mi lascia una grande amarezza. A poche giornate dalla fine della stagione mi è stato fatto capire che non venivo più visto come una risorsa di questa società. Il ‘Grazie Eugenio’ per questi anni però lo sto ricevendo dalla gente. Una targa dai tifosi, i saluti per strada”

©Ufficio stampa Pallacanestro Trieste

NOTIZIE EURO2020:

©Euro2020, Simon Kjaer da eroe a capitano del Milan
Euro2020, Simon Kjaer da eroe a capitano del Milan
©Getty ImagesEuro2020, Matarrese:
Euro2020, Matarrese: "Eriksen? Non lo farei più giocare"
©Getty ImagesEriksen:
Eriksen: "Sarei pronto ad allenarmi". E Skriniar riaccende la speranza
©Getty ImagesChristian Eriksen, le ultime:
Christian Eriksen, le ultime: "E' colpito dall'Inter", mistero sul malore
©Getty ImagesEuro2020, brivido Olanda: Ucraina piegata 3-2
Euro2020, brivido Olanda: Ucraina piegata 3-2
©Getty ImagesEuro2020, un titolare del Belgio è già tornato a casa
Euro2020, un titolare del Belgio è già tornato a casa
 
Euro2020, Galles-Svizzera 1-1: le foto
Turchia-Italia 0-3, le pagelle
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto