Ettore Messina spiega le chiavi del trionfo su Venezia

L'analisi del coach di Milano sul nettissimo 96-65 rifilato alla Reyer.

13 Febbraio 2021

Un 96-65 senza storie: è quello che l'Olimpia Milano ha rifilato alla Reyer Venezia, prendendosi la finale di Coppa Italia. E nel dopopartita coach Ettore Messina sottolinea il grande lavoro della sua squadra.

"Abbiamo vinto contro Venezia, che indubbiamente non è una squadra di secondo piano. E che anzi veniva da un grande quarto di finale. Noi non abbiamo ancora vinto nulla, ma questo è un successo che conferma il lavoro di questo gruppo", ha commentato Messina. Che non vede simboli nel fatto che l'Olimpia disputerà la decima finale della sua storia: "Se dovessimo vincere sarà un bellissimo record. Ma se dovessimo perdere, butteremo via tutto".

E dire che la partita, secondo lo stesso Messina, non era cominciata bene: "All'inizio, stranamente, eravamo un po' indecisi e contratti. Ma la difesa ci ha tenuto in partita e quando siamo riusciti ad alzare di tono soprattutto Hines e Rodriguez hanno dato spettacolo", ha concluso il coach dei meneghini.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Foto SpottinoMessina:
Messina: "Non è per nulla una coincidenza..."
©Getty ImagesOlimpia Milano, cento sberle dal Fenerbahce
Olimpia Milano, cento sberle dal Fenerbahce
©JB Casale MonferratoJuan Marcos Casini, nuova tappa italiana
Juan Marcos Casini, nuova tappa italiana
 
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle