Diana: "Serve un extrasforzo"

"In questo momento deve essere molto forte in noi il senso di emergenza", dice il coach della Leonessa Brescia.

Il coach della Leonessa Brescia, Andrea Diana, chiede al suo incerottato gruppo di non mollare in vista della gara casalinga di sabato con l’Enel Brindisi.

"In questo momento deve essere molto forte in noi il senso di emergenza - dice -. C’è bisogno che ognuno di noi faccia un extrasforzo: i sei giocatori che hanno lavorato durante la settimana e i tre che questa settimana non si sono allenati. A me piace sempre pensare che la partita sia frutto del lavoro quotidiano che la squadra fa durante la settimana, ma questa volta è diverso. Sabato sera servirà un grande sforzo da parte di tutti, anche da parte del nostro pubblico, che ci può dare ancora più calore e spinta".

"Brindisi è una squadra diversa rispetto a quella che abbiamo affrontato nella gara d’andata - prosegue il coach della Leonessa -. In quella circostanza non c’era Nic Moore, un giocatore che ha preso la leadership del gruppo e che durante le partite gestisce gran parte dei possessi della squadra. Assieme a Goss e Scott, Moore è uno dei terminali da tenere in considerazione, così come bisognerà fare molta attenzione agli isolamenti di M’Baye".

ARTICOLI CORRELATI:

Pascolo suona la carica
Pascolo suona la carica
E' finita tra Varese e Caja
E' finita tra Varese e Caja
Jamil Wilson è della Virtus Roma
Jamil Wilson è della Virtus Roma
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa