Brown vince subito: Torino doma Trento

L'Auxilium vola in finale di Supercoppa, troppo tardiva la reazione della squadra di Buscaglia.

29 Settembre 2018

Nella prima semifinale della Supercoppa Italiana 2018, bella vittoria per la Fiat Torino, che si impone per 81-72 sulla Dolomiti Energia Trentino conquistando la finale in programma domani pomeriggio nel nuovissimo PalaLeonessa di Brescia. Vittoria meritata per la squadra di Larry Brown, avanti per tutto il match e capace di resistere alla rimonta trentina nel secondo tempo: di Torino sono piaciuti l’applicazione difensiva e la fluidità del gioco in attacco, mentre Trento ha pagato a caro prezzo un brutto primo tempo fatto di errori da 3 (3/17, 6/24 alla fine) e poca fluidità in attacco (6 palle perse nei primi 10’).

La vittoria di Torino ha due protagonisti che spiccano su tutti: Tekele Cotton (21) e Jamie Wilson (16 e 8 rimbalzi), protagonisti dell’allungo decisivo nell’ultimo quarto. Bene anche Taylor (15) e McAdoo (14). Trento ha tre giocatori in doppia cifra: Jovanovic (15, 8 rimbalzi e 7 falli subiti), Forray (14) e Flaccadori (11 e 6 assist), segnali positivi anche da parte di Andrea Mezzanotte, 9 punti nel secondo tempo.

L’inizio è molto contratto, con le squadre che faticano a trovare la via del canestro: Trento, ad esempio, segnerà i primi 2 punti della sua partita dopo 4’ con Beto Gomes. Nel primo quarto è molto ispirato capitan Poeta, con 7 punti e un impatto notevole nel match: dopo 10’ la Fiat è sul +8. Il momento positivo dei piemontesi continua a inizio secondo quarto, quando 5 punti di Carr valgono il +12, ma a quel punto si sblocca Trento con Forray che firma 7 punti (e la prima tripla del match per l’Aquila, che tira 3/17 dalla lunga distanza nel primo tempo) per riportare Trento a -7. Torino mantiene però il suo vantaggio grazie a un ottimo Cotton (9 punti nel secondo quarto, 14 all’intervallo), che annulla il buon impatto di Mian e Flaccadori: alla pausa lunga è +10.

Nel terzo quarto Trento si riporta a -5 con la tripla di Marble, ma Torino riesce a trovare la forza di portarsi a +13 con un ottimo Taylor: partita che sembra ormai indirizzata, ma Trento non muore mai e un sontuoso Mezzanotte segna 7 punti dei 15 finali del quarto dell’Aquila, che all’ultima pausa è a -3 grazie a un canestro da sotto di Hogue. Un buon McAdooriporta Torino a tre possessi di vantaggio in apertura di ultimo quarto, ma la combo fallo + tecnico fischiata all’ex giocatore dei Warriors lo toglie dalla partita, con Trento nuovamente a -3. Nella difficoltà però la Fiat si rafforza: un parziale di 14-3 creato interamente da Wilson e Cotton chiude il match, portando Torino in finale e regalando a Larry Brown la prima gioia italiana.

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Daniele Montigiani - Aquila Basket TrentoLele Molin teme la reazione di Treviso
Lele Molin teme la reazione di Treviso
©Pallacanestro Cantu'Dinamo Sassari, Piero Bucchi svela la ricetta per battere Verona
Dinamo Sassari, Piero Bucchi svela la ricetta per battere Verona
©Getty ImagesVirtus Bologna, Iffe Lundberg e la prima impressione con Sergio Scariolo
Virtus Bologna, Iffe Lundberg e la prima impressione con Sergio Scariolo
©Virtus BolognaSergio Scariolo, la ricetta per i playoff di Eurolega
Sergio Scariolo, la ricetta per i playoff di Eurolega
©Getty ImagesOlimpia Milano, Ettore Messina non si gode la vittoria
Olimpia Milano, Ettore Messina non si gode la vittoria
©ArenellaReyer Venezia, De Raffaele pronto a riabbracciare un grande ex
Reyer Venezia, De Raffaele pronto a riabbracciare un grande ex
 
Follia tra i tifosi di Gimnasia e Boca Juniors: le foto dei drammatici scontri
Gonzalo Higuain annuncia l'addio. Le foto più emozionanti
Maria Sole Ferrieri Caputi, il primo arbitro donna in Serie A
Juventus-Bologna 3-0, le pagelle
Il derby di Manchester è un tiro al bersaglio, Cristiano Ronaldo furioso non esce dalla panchina: le foto
Scontri e centinaia di morti a una partita di calcio: le terribili immagini
Fantacalcio, i nostri consigli per l'ottava giornata: chi schierare tra portieri, difensori, centrocampisti e attaccanti
Frank Rijkaard compie 60 anni. Le immagini della sua straordinaria carriera