Brindisi a canestro per l'Aido

Le maglie autografate del pre-gara con Sassari saranno messe a disposizione dei tifosi che vorranno portarle a casa attraverso un contributo.

aido

Da sempre sensibile alle tematiche sociali, la Happy Casa Brindisi, dimostratasi sin da subito sensibile alla mission della delegazione adriatica della Onlus, ha indetto la giornata ‘Pro Aido’ in occasione della partita contro la Dinamo Sassari valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A in programma domenica 8 dicembre alle ore 17.00 al PalaPentassuglia.

I cestisti della squadra brindisina, indosseranno, al momento dell’ingresso in campo t-shirt bianche personalizzate con il loghi Aido e Happy Casa Brindisi. Ogni maglietta indossata, così come l’intero stock di quelle presenti al palazzetto, saranno firmate da tutti giocatori a disposizione di coach Vitucci. Le maglie autografate saranno messe a disposizione dei tifosi che vorranno portarle a casa attraverso un contributo versato ai volontari Aido, presenti con un banchetto informativo posizionato all’ingresso del parterre. Le offerte ricevute saranno finalizzate a campagne informative e alla ricerca sui trapianti. Quest’anno Aido festeggia i 46 anni di attività, un traguardo importante ottenuto con passione e tenacia grazie all’impegno di numerosi volontari attivi in tutta Italia che ogni giorno si dedicano alla diffusione della cultura della donazione. Aido sostiene la scelta volontaria, gratuita e anonima che ogni cittadino può esprimere oggi anche all’atto del rilascio o del rinnovo della carta d’identità presso gli uffici Anagrafe dei Comuni Italiani aderenti al progetto “Una scelta in Comune”. Aido è impegnata per consentire ai cittadini di fare una scelta ragionata e consapevole, per questo appare sempre più importante il tema dell’informazione e del sostegno alla diffusione di una coscienza civica e solidale.

Aido e Happy Casa Brindisi hanno scelto di fare squadra: lo sport e la solidarietà, il gioco di squadra che unisce questa realtà consolida un legame “per moltiplicare la vita”.


ARTICOLI CORRELATI:

De Raffaele:
De Raffaele: "Ecco perché sono i più forti"
Pozzecco:
Pozzecco: "Abbiamo fatto quasi un miracolo"
Djordjevic gonfia il petto
Djordjevic gonfia il petto
Messina predica cautela:
Messina predica cautela: "Attenti a Trieste"
Archibald, morte avvolta nel mistero
Archibald, morte avvolta nel mistero
Basket, così in tv tra sabato e domenica
Basket, così in tv tra sabato e domenica
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon