Baraldi: "Eurolega perfetta, mica come in Italia"

"Se si libera un posto noi ci siamo. Anno maledetto per la Virtus".

L'amministratore delegato della Virtus Bologna Luca Baraldi a La Repubblica ha commentato la decisione di EuroLeague ed Eurocup di concludere la stagione senza un vincitore, e senza promozioni e retrocessioni: "Nessuna sorpresa. Lo dissi due mesi fa che finiva così e penso sia pure giusto e corretto. In Europa non si poteva giocare, troppo diversi da paese a paese i livelli della pandemia. E' stato giusto aspettare, è stato giusto decidere così. Perfetta, l'Eurolega. Mica come in Italia...".

"Fip e Lega, qui da noi, si fecero prendere da un'incomprensibile fretta. Avessimo aspettato il 16 maggio per decidere, come ci si era accordati, anziché buttar tutto per aria ai primi di aprile, oggi forse saremmo alla vigilia del ritorno in campo. Come la Germania o la Spagna. Perché isolandosi in Sicilia o in Sardegna, con le formule adeguate, questo campionato si poteva finire. Peccato, alla Virtus lo ricorderemo come un anno maledetto".

La Virtus ha ad ogni modo fatto domanda di ammissione all'Eurolega: "L' istanza di partecipare all'Eurolega l'abbiamo inviata 10 giorni fa, nel caso qualcuna rinunciasse".

baraldi

ARTICOLI CORRELATI:

Pascolo suona la carica
Pascolo suona la carica
E' finita tra Varese e Caja
E' finita tra Varese e Caja
Jamil Wilson è della Virtus Roma
Jamil Wilson è della Virtus Roma
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa