NBA, LeBron James vince a Cleveland ma non dimentica

I LA Lakers si sono imposti 121-115 in quel di Cleveland

Partita speciale per James che, insieme ai suoi LA Lakers, è stato protagonista a Cleveland, franchigia in cui il fuoriclasse gialloviola ha giocato per una vita, riuscendo anche a vincere un titolo NBA nella stagione 2016.

I LA Lakers si sono imposti 121-115, portando il proprio record stagione a 10 vinte e sette perse. James ha contribuito al successo con 22 punti a referto e, soprattutto, con due canestri decisivi nei minuti finali del match.

Durante il primo quarto, è stato mandato in onda un tributo a King James dedicato al suo record come miglior marcatore di sempre. Moltissimi, tra i 19432 spettatori presenti nell'arena, hanno applaudito a lungo il proprio ex idolo. "Guardare lassù e vedere che fai parte di qualsiasi striscione dell'arena. C'è poi lo striscione numero 1, quello della stagione 2016, che è davvero bello. Ricorderò quel momento per sempre", le parole dello stesso James riportate da ESPN.

Gli altri risultati della notte NBA: Oklahoma City Thunder-Philadelphia 76ers 123-127 (per gli ospiti 35 punti, 11 rimbalzi e 9 assist di Joel Embiid e 28 punti di Tyrese Maxey), per i padroni ci casa 33 punti di Chet Holmgren e 31 di Shai Gilgeous-Alexander), Brooklyn Nets-Miami Heat 112-97 (24 punti di Mikal Bridges), Washington Wizards-Atlanta Hawks 108-136 (26 punti e 10 assist per Trae Young), Utah Jazz-New Orleans Pelicans 105-100 (26 punti, 6 rimbalzi e 8 assist di Brandon Ingram, Los Angeles Clippers-Dallas Mavericks 107-88 (30 inutili punti di Luka Doncic, limitato a 3 rimbalzi e 4 assist). Per finire, nella vittoria dei Lakers sui Cavs ci sono anche 32 punti e 13 rimbalzi di Antonio Davis.

Articoli correlati