Giro di Lombardia, tris storico per Tadej Pogacar: “Un sogno che si avvera”

Tadej Pogacar vince per la terza volta di fila il Giro di Lombardia

E' ancora trionfo per Tadej Pogacar al Giro di Lombardia. Il corridore sloveno della UAE Team Emirates si è infatti aggiudicato l'edizione numero 177 della classica di fine stagione, che aveva già vinto nel 2021 e nel 2022. Al termine della corsa, lunga 238 km con partenza da Como e arrivo a Bergamo, Pogacar ha preceduto Andrea Bagioli (Soudal Quick-Step) e Primoz Roglic (Jumbo-Visma).

Quello di Pogacar è un successo storico: fino a stamattina soltanto Alfredo Binda (quattro successi complessivi) e Fausto Coppi (cinque) avevano vinto per almeno tre volte di seguito il Giro di Lombardia (il Campionissimo ottenne addirittura quattro vittorie consecutive), e le stesse due leggende sono le uniche davanti allo sloveno nell'albo d'Oro, che vede Pogacar raggiungere campioni del passato come Henri Pelissier, Costante Girardengo, Gaetano Belloni, Gino Bartali, Sean Kelly e Damiano Cunego.

"Vincere per la terza volta alla mia terza partecipazione, e farlo per la seconda volta qui a Bergamo, è un sogno che si avvera – ha dichiarato Pogacar ai canali di 'RCS Sport' -. Volevo arrivare da solo, ma allo stesso tempo temevo Alexander Vlasov perché oggi era uno dei più forti. Nel momento in cui ho visto che ho guadagnato qualche metro, ho insistito in discesa. Nel finale ho avuto un problema di crampi alla gamba destra e ho pensato che sarei andato in crisi, ma sono riuscito a riprendermi. E' una vittoria splendida".

Articoli correlati