Esclusiva Sportal.it: Aziz Abbes Mouhiidine, sul ring sognando Tyson ed Alì

Esclusiva Sportal.it: Aziz Abbes Mouhiidine, sul ring sognando Tyson ed Alì

Il pugile campano Aziz Abbes Mouhiidine ai microfoni di Sportal.it si carica in vista delle Olimpiadi sempre più vicine: "Parigi è vicina, sembra tanto lontana ma mancano pochi mesi dopo la qualificazione di Cracovia e dopo il pass olimpico, è un sogno per me. E' un sogno andare a Parigi e sogno di conquistare Parigi".

"Come mi sto preparando? Nel migliore dei modi per arrivare in piena forma non solo mentalmente ma soprattutto tecnicamente e tatticamente – ha spiegato il 25enne azzurro -. I sacrifici? Tanti. Non abbiamo una vita normale di ragazzi della nostra età. Sono anche studente, questi sacrifici non vengono visti da tutti. Facciamo questi sacrifici per arrivare alto non solo a livello sportivo, ma personale. E ci sono i sacrifici di una famiglia dietro a tutto". 

L'amore per la boxe: "Mi sono innamorato dell'arte nobile grazie a mio padre all'età di 8 anni, mi fece vedere il film di Muhammad Alì interpretato da Will Smith. Già praticavo arti marziali con karate e kick boxing e all'età di 9 anni ho iniziato con il pugilato nella stessa palestra, è stato amore a prima vista". 

"All'età di 17 anni ho scelto il pugilato e sono entrato nelle Fiamme Oro. Sono innamorato della nobile arte e cerco di renderla fiera".

"Attore? E' più facile salire sul ring… non è facile fare l'attore ma è bello raccontarsi e raccontare le persone. Un combattimento con Tyson? Un combattimento con lui sarebbe un sogno, così come con Alì. Ma ora ci sono altri grandi campioni, ci sono io che sto scrivendo la mia storia e voglio continuare a scriverla con grandi risultati".

Aziz Abbes Mouhiidine è uno dei protagoniste del progetto “Sognando Parigi 2024: 7 atleti, un solo traguardo“ ideato da Allianz, Worldwide Insurance Partner dei Movimenti Olimpico e Paralimpico fino al 2028, presentato lunedì con un evento nell’Auditorium della Torre Allianz a Milano alla presenza dei sette atleti che saranno gli ambassador della Compagnia in Italia fino ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024.

 

Articoli correlati