Grande paura per Pistorius, corsa in ospedale

L'ex campione, attualmente in carcere per omicidio, ricoverato per un presunto attacco di cuore.

Grande paura per Oscar Pistorius. L'ex campione paralimpico, condannato a sei anni di carcere per l'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp, è stato portato in ambulanza all'ospedale Kalafong di Pretoria dopo aver avvertito forti dolori al petto mentre si trovava nella sua cella nel carcere di Atteridgeville. Lo riferisce la stampa sudafricana.

E' stato lo stesso ex atleta, che pensava di avere avuto un attacco di cuore, ad avvertire subito le guardie. Dopo alcuni esami, un portavoce del Dipartimento carcerario, Logan Maistry, ha riferito che Pistorius rimarrà in ospedale "in osservazione", ma si è rifiutato di fornire altri dettagli.

"Pistorius è stato portato ad una struttura ospedaliera esterna questa mattina per alcuni esami medici, e passerà la notte in ospedale", fanno sapere dal carcere.

Il portavoce della famiglia, Johan van Wyk, ha dichiarato al sito The Citizen che le condizioni dell'ex campione sono "ok".

 

pistorius

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus, le conseguenze nel volley
Coronavirus, le conseguenze nel volley
Coronavirus: la pallavolo si ferma fino al primo marzo
Coronavirus: la pallavolo si ferma fino al primo marzo
La Coppa Italia va alla Lube
La Coppa Italia va alla Lube
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium