Danilo Gallinari, parole da leader uscendo dalla panchina

"Abbiamo fatto una buona partita, anche se abbiamo iniziato così così".

25 Luglio 2021

Le parole di Danilo Gallinari

E' partito dalla panchina, ma alla fine Danilo Gallinari è stato decisivo con 18 punti (due in meno del top scorer Simone Fontecchio) nella vittoria contro la Germania, sconfitta 92-82 in rimonta nella prima partita di Tokyo 2020.

Proprio l'ex Olimpia Milano, reduce da una bellissima cavalcata in Nba fino alle Finali di Conference con i suoi Atlanta Hawks, ha commentato così: "Abbiamo fatto una buona partita, anche se abbiamo iniziato così così e loro hanno avuto grandi percentuali da fuori nel primo quarto ed hanno tirati bene, Noi siamo stati comunque lì e abbiamo continuato a giocare bene in difesa, soprattutto nell'ultimo quarto con più energia e furbizia anche in alcune situazioni difensive e siamo stati bravi a chiuderla alla fine anche con canestri importanti".

Prossima partita il 28 contro l’Australia alle 10.20 italiane.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 4 settembre
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 4 settembre
©Getty ImagesTokyo 2020, storico podio tutto azzurro nei 100 metri
Tokyo 2020, storico podio tutto azzurro nei 100 metri
©Getty ImagesTokyo 2020, tre azzurre in finale nei 100 metri con record
Tokyo 2020, tre azzurre in finale nei 100 metri con record
©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 3 settembre
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 3 settembre
©Getty ImagesTokyo 2020, Assunta Legnante arrabbiata per l'argento
Tokyo 2020, Assunta Legnante arrabbiata per l'argento
©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 2 settembre
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 2 settembre
 
Liverpool-Milan 3-2, le pagelle
Malmoe-Juventus 0-3, le pagelle
Cristiano Ronaldo abbatte uno steward. Poi si scusa. Le foto
Europa League: le rivali delle italiane
Sampdoria-Milan 0-1, le pagelle
Udinese-Juventus 2-2, le pagelle
Psg, partitella d'allenamento stellare: le foto
Serie A tra ritorni e conferme: chi rischia di più?