La minaccia di Fabio Fognini: "Non finisce qui"

"Evidentemente me l'hanno voluta far pagare" dice il ligure, cacciato dal campo a Barcellona.

21 Aprile 2021

Fabio Fognini è bellicoso dopo quanto successo a Barcellona.

"Non finisce qui". Fabio Fognini è bellicoso dopo quanto successo a Barcellona. Gli sono costate la squalifica le frasi ingiuriose pronunciate mentre era in campo contro lo spagnolo Bernabe Zapata Miralles per il secondo turno del torneo catalano.

"Non ho insultato nessuno, quando sono incazzato, come oggi, le parolacce volano, come volano a tanti altri - aggiunge il ligure -. Ma oggi evidentemente me l’hanno voluta far pagare. Potevano darmi un penalty point, come mi è capitato tante altre volte, ma mi hanno tolto la possibilità di giocare. Sono sbalordito da quello che è stato deciso dall’ATP, dal giudice di sedia e dal supervisor. Ciò che mi hanno fatto oggi è inesplicabile, e posso garantire che andrò in fondo alla faccenda. Sicuramente non finisce qui, io vado avanti per la mia strada, mi sono visto togliere qualcosa che oggi non meritavo, ho fatto di peggio nella mia carriera e non sono mai stato squalificato".

"Con l’esperienza, soffrendo e lottando, ero riuscito a girare la partita che stava venendo dalla mia parte, ma mi hanno tolto di continuare a lottare" conclude Fognini, allontanato sullo 0-6, 4-4.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMatteo Berrettini si prende il derby
Matteo Berrettini si prende il derby
©Getty ImagesInternazionali d'Italia in diretta su Sky
Internazionali d'Italia in diretta su Sky
©Getty ImagesJannik Sinner, un debutto sul velluto a Madrid
Jannik Sinner, un debutto sul velluto a Madrid
 
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini
Europa: Manchester United-Roma 6-2, le foto
Paris Saint Germain-Manchester City 1-2, le foto
Champions League: Real Madrid - Chelsea 1-1, le foto