Djokovic: "La miglior finale di sempre"

Il campione di Wimbledon non nasconde la propria emozione al termine dell'epica sfida contro Federer.

Novak Djokovic non nasconde le proprie emozioni al termine della spettacolare maratona che lo ha incoronato campione del Torneo di Wimbledon: "Credo che questa sia stata una delle migliori finali che abbia mai giocato - ha detto - forse la più eccitante di sempre. Il mio avversario è uno dei più grandi di tutti i tempi, un atleta per cui ho il massimo rispetto. Purtroppo in partite di questo tipo uno dei due deve perdere, alla fine".

"So di averlo già detto - ha aggiunto - quando ero un bimbo di 4-5 anni sognavo di diventare un tennista e questo è sempre stato il mio traguardo più ambito, volevo giocare e vincere qui, perché è una cosa davvero speciale. Adesso voglio condividere questo trofeo con mio figlio e miei genitori".

Federer ha invece commentato la sua prestazione con una punta di amarezza: "Cercherò di dimenticarmi di questa finale - ha detto lo svizzero - anche se è stata lunga e grandiosa, ma devo essere soddisfatto della mia performance. Ho dato il massimo e spero di aver dato ad altri 37enni come me la possibilità di credere che a quest'età si può andare avanti. Faccio i miei più grandi complimenti a Novak, è stato davvero bravo".

Wimbledon, la finale da sogno

ARTICOLI CORRELATI:

Australian Open, miracolo Federer
Australian Open, miracolo Federer
Australian Open, Fognini eliminato
Australian Open, Fognini eliminato
Fognini strapazza Pella e va avanti
Fognini strapazza Pella e va avanti
Melbourne, Fognini al terzo turno dopo 4 ore
Melbourne, Fognini al terzo turno dopo 4 ore
Australian Open, anche Berrettini è già fuori
Australian Open, anche Berrettini è già fuori
Australian Open, Sinner eliminato
Australian Open, Sinner eliminato
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli