NBA, capitombolo dei Lakers

Sorpresa a Los Angeles, dove passano gli Orlando Magic. Cade anche Detroit.

16 Gennaio 2020

Serata di ricca di sorprese in Nba. Nelle dieci partite in calendario spiccano due clamorosi tonfi casalinghi. Il primo è quello dei Los Angeles Lakers, formazione capolista nella Western Conference, piegata di misura, 119-118, dagli Orlando Magic. Neanche la doppia doppia di Lebron James, con 19 punti e 19 rimbalzi, è servita a evitare il ko dei californiani. In campo avverso ottima partita di Markelle Fultz, che mette a segno una tripla doppia (21 punti, 11 rimbalzi e altrettanti assist) e guida i suoi al successo. Con questa vittoria Orlando sale al settimo posto in classifica a est.

L'altro tonfo rumoroso è quello dei Boston Celtics, che perdono sul terreno amico contro i Detroit Pistons per 116-103 e soprattutto vengono scavalcati in classifica dai Miami Heat, che stanotte invece sono usciti vincitori dalla sfida con i San Antonio Spurs di Marco Belinelli per 106-100. Anche l'altro azzurro in campo, Danilo Gallinari, è uscito sconfitto: i suoi Oklahoma City Thunder infatti hanno perso per 130-121 contro i Toronto Raptors, campioni in carica e sempre più su in classifica. Gallinari comunque può essere soddisfatto della sua gara, chiusa con 23 punti all'attivo.
   

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesNBA, Lebron James superlativo ma non basta
NBA, Lebron James superlativo ma non basta
©Getty ImagesNBA: i 76ers di Embiid fanno sul serio
NBA: i 76ers di Embiid fanno sul serio
©Getty ImagesNBA: LeBron James fa meglio di Steph Curry
NBA: LeBron James fa meglio di Steph Curry
 
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto