NBA, capitombolo dei Lakers

Sorpresa a Los Angeles, dove passano gli Orlando Magic. Cade anche Detroit.

Serata di ricca di sorprese in Nba. Nelle dieci partite in calendario spiccano due clamorosi tonfi casalinghi. Il primo è quello dei Los Angeles Lakers, formazione capolista nella Western Conference, piegata di misura, 119-118, dagli Orlando Magic. Neanche la doppia doppia di Lebron James, con 19 punti e 19 rimbalzi, è servita a evitare il ko dei californiani. In campo avverso ottima partita di Markelle Fultz, che mette a segno una tripla doppia (21 punti, 11 rimbalzi e altrettanti assist) e guida i suoi al successo. Con questa vittoria Orlando sale al settimo posto in classifica a est.

L'altro tonfo rumoroso è quello dei Boston Celtics, che perdono sul terreno amico contro i Detroit Pistons per 116-103 e soprattutto vengono scavalcati in classifica dai Miami Heat, che stanotte invece sono usciti vincitori dalla sfida con i San Antonio Spurs di Marco Belinelli per 106-100. Anche l'altro azzurro in campo, Danilo Gallinari, è uscito sconfitto: i suoi Oklahoma City Thunder infatti hanno perso per 130-121 contro i Toronto Raptors, campioni in carica e sempre più su in classifica. Gallinari comunque può essere soddisfatto della sua gara, chiusa con 23 punti all'attivo.
   

lebron james

ARTICOLI CORRELATI:

NBA, super Gallo contro i Kings
NBA, super Gallo contro i Kings
NBA, James meglio di Zion
NBA, James meglio di Zion
NBA, James ferma anche i Celtics
NBA, James ferma anche i Celtics
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium